El mural apareció en las afueras de Turín para agradecer a los médicos cubanos que partieron a Piamonte para luchar contra la COVID-19. Foto: FaroDiRoma.


Cubadebate

Un fantástico mural apareció en las afueras de Turín para agradecer a los médicos cubanos que partieron a Piamonte para luchar contra la COVID-19.

La pieza fue creada por un grupo de militantes de Noi Restiamo (“Nos Quedemos”) y OSA, junto con representantes de la Red Comunista, para expresar agradecimiento a las acciones de Cuba en el combate al nuevo coronavirus, y en homenaje a la brigada médica Henry Reeve, fundada por el líder de la Revolución cubana Fidel Castro, en el año 2005.

“¡Gracias Cuba. Gracias brigada Henry Reeve!”, es la inscripción que acompaña al mural.

El próximo lunes 25 de mayo se presentará la obra en apoyo a la llamada promovida en Italia por Luciano Vasapollo y Rita Martufi (coordinadores del Capítulo Italiano Red Intelectuales y Artistas en Defensa de la Humanidad) para conceder el Premio Nobel de la Paz a la Brigada Henry Reeve, tal como han solicitado otras organizaciones internacionales.

(Con información de FaroDiRoma)

Torino. “Medicos y no Bombas”, murales omaggio alla brigata medica cubana

Redazione Contropiano

Oggi a Torino un gruppo di militanti della Rete nazionale giovanile Noi Restiamo e dell’Opposizione Studentesca d’Alternativa, insieme al alcuni rappresentanti della Rete dei Comunisti, hanno realizzato un murales in tributo alla “Brigata medica Henry Reeve”, fondata direttamente da Fidel Castro nel 2005, per esprimere gratitudine all’operato dei medici cubani, in rappresentanza di tutto il popolo caraibico, durante questi mesi di pandemia.

«È stato per noi un enorme piacere ricevere in mattinata la visita dell’ambasciatore di Cuba in Italia e del capo della Brigata durante i lavori», si legge sui profili social di tutte le pagine delle organizzazioni coinvolte.

A un occhio poco avvezzo alle dinamiche internazionali, l’arrivo dei medici cubani aveva suscitato grande scalpore (salvo poi scivolare “scientificamente” nel dimenticatoio) perché nel momento di massima pressione della stretta sanitaria, un piccolo paese di certo non ricco e per di più attaccato da un decennale quanto criminale blocco economico targato Usa, si permetteva il lusso di inviare aiuti umanitari in favore delle “grandi economie occidentali”.

Questo tuttavia non aveva sorpreso chi in questi anni ha sempre riconosciuto nel Partito comunista cubano e nel suo popolo la messa in pratica in un’alternativa all’organizzazione sociale odierna, che per esempio nel nostro paese prima ha posto le condizioni, mediante decenni di pesanti privatizzazioni, per la strage in quella Regione Lombardia considerata l’eccellenza del paese, e poi sta incentrando la “ripartenza” sul trasferimento delle risorse pubbliche verso le grandi imprese private, come nel recente caso della Fiat-Fca.

Il bellissimo murales che da oggi campeggia per le strade e di Torino è allora un “atto doveroso” verso l’aiuto materialmente disinteressato, ma politicamente dirompente, portato nel nostro paese dalla “Brigata Henry Reeve”.

L’appuntamento è per lunedì 25 maggio, alle ore 10:00, in conferenza stampa davanti al dipinto (Parco Dora), dove verrà presentata l’opera in sostegno all’appello promosso in Italia da Luciano Vasapollo e Rita Martufi (coordinatori del “Capitolo italiano Rete Intellettuali e Artisti in Difesa dell’Umanità”) per l’assegnazione del premio Nobel per la pace alla “Brigata Henry Reeve”, come richiesto anche da altre realtà internazionali.

Grazie Cuba, grazie Brigata Henry Reeve!

Solidaridad
teleSUR.- Tres brigadas médicas cubanas partieron a África par sumarse a la lucha en ese continente contra la pandemia de coronavirus. Los galenos se dividirán en Sierra Leona, Guinea Ecuatorial y Santo Tomé y Prínc...
Giusette León García - CubaSí - Video: Youtube de Vistar.- Cuando respondió el teléfono, Andry, de Matanzas, Cuba, no se lo podía creer. ¿En serio era Laura Pausini?...
Cubadebate.- ¿Qué silencian las campañas de descrédito y presiones a los países receptores de cooperación médica cubana? ¿Conoces las modalidades de cooperación en materia de salud que br...
Lo último
La Columna
La Revista